Archivio news 13/03/2018

PRIMA SQUADRA FEMMINILE

no remuntada no party


Riesce anche la seconda remuntada, sul campo della Doverese, dopo quella di venerdì contro il Ceresium Bisustum. Sei punti in 48 ore che mettono al sicuro il discorso salvezza. Già venerdì sera, nel recupero di Porto Ceresio, le ragazze hanno dimostrato di possedere gli attributi e di non abbattersi nonostante il risultato sembrasse definitivamente compromesso. Infatti dopo che N. Lettieri colpisce un palo a portiere battuto e Trinchera calcia in corsa esaltando il portiere avversario, il Ceresium passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo e raddoppia a pochi minuti dalla fine del tempo. A nulla servono i tentavi delle Dreamers per riportarsi in partita, anzi è Migliazza che è costretta a sventare il 3 a 0 con una parata strepitosa. Si va al riposo sotto di 2 reti. Nell’intervallo durante il the, le ragazze si ricaricano e tornano in campo con piglio giusto. Con l’innesto di forze fresche la partita cambia e le Dreamers si riversano nella metà campo avversaria.
L’attacco è sterile ed a 20 minuti dalla fine il Mister inverte N. Lettieri con Naimor, lasciando Ettori sulla sinistra e si rivela la mossa azzeccata! Dopo pochi minuti è Ettori che ruba palla si accentra e serve N.Lettieri che in diagonale accorcia le distanze. Mancano 12 minuti e sale in cattedra tutta la squadra prima pareggiando e subito dopo andando in vantaggio, sempre con N.Lettieri lesta a ribadire in rete due tiri di Naimor respinti dal portiere! Partita finita? nemmeno per sogno: alla quarta rete scoppia l’abbraccio di tutta la squadra a N.Lettieri autrice della rete che fissa il punteggio sul 2 a 4 definitivo. Il bis le sognatrici lo concedono domenica sul campo di Dovera, dopo essere passate in vantaggio si fanno raggiungere e superare dalla Doverese. Ed ecco palesarsi la seconda remuntada, dopo il pareggio altri 2 gol che fisano il punteggio sul 2 a 4! La bella notizia che dopo il gol di Fabris si sbloccano finalmente Naimor (doppietta) ed Ettori! Tante le cose positive soprattutto l’entusiasmo di chi subentra che ce la mette tutta per fare bene ed aiutare la squadra e mettere in difficoltà il mister. La serie positiva si allunga e nel girone di ritorno le vittorie sono 5 e tra le sconfitte si annotano quella immeritata contro il Villa Cortese e quella di misura contro il Paitone, a riprova che il lavoro iniziato ad
agosto dalla squadra comincia a pagare.